Centralino: +39.011.22.50.211

Sblocco delle cessioni e responsabilità in solido al solo “dolo o colpa grave”

Con un emendamento accettato dal MEF e Palazzo Chigi è stato ristretto il campo della responsabilità in solido al solo “dolo e colpa grave”, rasserenando di fatto i potenziali correntisti che acquisterebbero un credito di imposta da banche o intermediari finanziari i quali precedentemente avranno effettuato controlli conformi a quelli indicati dalla prassi dell’Amministrazione finanziaria.

Va sottolineato che la restrizione della responsabilità solidale è limitata ai soli crediti generati nei cassetti fiscali successivamente all’entrata in vigore del decreto Antifrode che ha introdotto l’obbligo dei visti di conformità e attestazione di congruità delle spese sostenute.

Per le cessioni precedenti a tale data (11 novembre 2021) la responsabilità del cessionario sarà esclusa in presenza dell’asseverazione di un tecnico che certifichi l’effettiva realizzazione del lavoro agevolato.

Queste modifiche alla normativa sono considerate cruciali in quanto potrebbero contribuire a liberare nuovi plafond di impegni all’acquisto delle Banche.

SuperBonus 110%
7 ottobre 2022