Centralino: +39.011.22.50.211

 

Super Ecobonus 110%: le FAQ di Agenzia delle Entrate e MEF

Il Super Ecobonus, incentivo fiscale che permette di recuperare il 110% della spesa sostenuta per la riqualificazione degli edifici uni e plurifamiliari, è diventato operativo.

Ci sono però, tutt'ora, diversi aspetti non del tutto chiari: sono infatti tantissimi i dubbi su regole e casi pratici che riguardano gli interventi agevolabili e le modalità di cessione del credito di imposta.


Le FAQ dell'Agenzia delle Entrate e del MEF (Ministero dell'Economia e delle Finanze) sono divenute quindi uno strumento fondamentale per professionisti, imprese e committenti che vogliono utilizzare il Super Ecobonus senza incorrere in errori.

Tra le varie risposte, la FAQ 4.16 mette un punto definitivo su alcuni dubbi interpretativi riguardo all'esclusione o meno dai massimali di costo delle spese per l'installazione e messa in opera dei serramenti: I COSTI SONO AL NETTO DI IVA E PRESTAZIONI PROFESSIONALI E POSA IN OPERA

4.16 Come va interpretato l'allegato I al Decreto Requisiti?
Per gli interventi in cui l'asseverazione può essere sostituita da una dichiarazione del fornitore o dell'installatore, l'ammontare massimo delle detrazioni fiscali o della spesa massima ammissibile è calcolato sulla base dei massimali di costo fissati dal MISE con il Decreto Requisiti Tecnici. Tali massimali possono essere utili anche in caso di ricostruzione analitica del costo di interventi in tutto o in parte non presente nei prezzari locali.

A tal proposito l'allegato I al Decreto Requisiti prevede che:
"i costi esposti in tabella si considerano al netto di IVA, prestazioni professionali e opere complementari relative alla installazione e alla messa in opera delle tecnologie"
, con la conseguenza che per i lavori iniziati dopo il 6 ottobre (data di pubblicazione del decreto) bisogna tener conto che il massimale non comprende: IVA, prestazioni professionali e spese relative all'installazione e alla messa in opera delle tecnologie.

Si ricorda infine che l'allegato I non è che un'indicazione residuale, come specificato dal punto 13.1 dell'allegato A del medesimo decreto.
18 novembre 2020