Centralino: +39.011.22.50.211,

Super Ecobonus 110%: un'opportunità unica nel suo genere

Beneficiari Super Ecobonus 110%
Il Super Ecobonus 110 % ha catalizzato l’attenzione dell’intero mercato sia da parte degli operatori del settore e sia ovviamente da parte dei privati: sembra arrivato finalmente il momento per l’Italia di riqualificare in maniera consistente un parco immobiliare vetusto ed energivoro favorendo non solo l’economia del Paese ma soprattutto la qualità di vita di tutti.
 
Il mercato dei serramenti negli ultimi 12 anni è stato supportato da diversi incentivi ma sicuramente il Super Ecobonus 110 % costituisce un’opportunità unica nel suo genere.
 
Il contribuente potrà scegliere se usufruire della detrazione ottenendo in 5 anni il rimborso della spesa sostenuta oppure se optare per un contributo sotto forma di sconto in fattura fino ad un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi il quale potrà a sua volta cedere il credito fiscale ad altri soggetti, banche e altri intermediari finanziari.
 
In alternativa, i contribuenti possono optare per la cessione del credito maturato ad altri soggetti, banche e intermediari finanziari.


BENEFICIARI

  • i condomìni;
  • le persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni;
  • gli Istituti autonomi case popolari (IACP) comunque denominati;
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • ONLUS, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale del terzo settore;
  • le associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD), solo per lavori sugli spogliatoi.
Il Super Ecobonus può essere ottenuto al massimo su due unità immobiliari dello stesso proprietario, oltre che per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali. 

Sono escluse dall’agevolazione le abitazioni appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, ovvero, quelle di tipo signorile, le abitazioni in ville e i castelli.

Il Super Ecobonus è usufruibile  per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. Solo per gli edifici IACP la scadenza è fissata al 30 giugno 2022.

INTERVENTI AMMESSI

Sono ammessi al Super Ecobonus 110% tutti gli interventi di efficientamento energetico eseguiti contestualmente ad almeno uno degli interventi cosiddetti “trainanti”:
 
  1. Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio per oltre il 25% della superficie disperdente lorda (es. cappotto termico, tetto, ...) dell’edificio medesimo o dell’unità immobiliare situata all’interno di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall’esterno.

  2. Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale condominiali con impianti centralizzati a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento UE 811/2013, a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, o con impianti di microcogenerazione o a collettori solari. 

  3. Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale delle unità immobiliari unifamiliari con impianti a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, o con impianti di microcogenerazione. 

REQUISITI

È possibile usufruire del Super Ecobonus 110% solamente se gli interventi, nel complesso, producono un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o, ove impossibile, il conseguimento della classe energetica più alta, da dimostrare mediante Attestato di Prestazione Energetica (APE).
 
Inoltre, i materiali isolanti utilizzati devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi previsti dal DM 11 ottobre 2017.

LIMITI DI SPESA

ISOLAMENTO TERMICO*:
  • Singola unità familiare: € 50.000
  • Condominio da 2 a 8 unità: € 40.000 moltiplicato per le unità immobiliari
  • Condominio oltre le 8 unità: € 30.000 moltiplicato per le unità immobiliari

IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE:
  • Singola unità familiare: € 30.000
  • Condominio da 2 a 8 unità: € 20.000 moltiplicato per le unità immobiliari
  • Condominio oltre le 8 unità: € 15.000 moltiplicato per le unità immobiliari

*La sostituzione dei serramenti rientra nei massimali di spesa di “isolamento termico”. 

La congruità dei prezzi dei singoli interventi dovrà essere asseverata in conformità alle linee guida che verranno emanate dall’Agenzia delle Entrate.

Il costo delle attestazioni e delle asseverazioni è detraibile con le stesse modalità valide per gli interventi cui si riferiscono.

ITER E DOCUMENTI

Per usufruire del Super Ecobonus, il contribuente deve:
  • pagare le spese con bonifico bancario o postale, indicando la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (professionista o impresa che ha effettuato i lavori);
  • acquisire l’asseverazione di un tecnico abilitato, che attesti la rispondenza dell’intervento ai requisiti tecnici richiesti;
  • acquisire l’Attestato di Prestazione Energetica (APE);
  • inviare le asseverazioni e l’APE all’ENEA.
 
Mentre per esercitare l’opzione dello sconto in fattura o della cessione del credito, il contribuente deve:
  • richiedere, a commercialisti o periti ed esperti iscritti alle Camere di Commercio, il visto di conformità dei dati che attestano i presupposti che danno diritto alla detrazione;
  • comunicare tali dati in via telematica all’Agenzia delle Entrate.
Inoltre deve acquisire:
  • l’asseverazione di un tecnico abilitato che attesti il rispetto dei requisiti previsti dalla normativa sul Super Ecobonus 110%;
  • l’asseverazione della congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati (vd nota nei limiti di spesa);
  • tramettere una copia dell’asseverazione all’ENEA.
Fil rouge Fresia Alluminio
23 luglio 2020
Per poter cogliere a pieno questa straordinaria ma anche complessa opportunità, Fresia Alluminio ha attivato importanti collaborazioni con imprese, progettisti e partner finanziari grazie alle quali può offrire un servizio di coordinamento di figure professionali per lo svolgimento dell’intero iter procedurale quando verrà dettagliato dai decreti attuativi dell’Agenzia delle Entrate. A supporto di questa attività di coordinazione, Fresia Alluminio si avvale dell’utilizzo di un software all’avanguardia per la prediagnosi energetica che configura velocemente ma in modo analitico, gli interventi necessari per il salto delle due classi energetiche, condizione sine qua non per l’ottenimento del Super Ecobonus 110 %.
Il nostro fil rouge è legare competenze e professionalità per costruire assieme un futuro migliore per le nostre case e per l’ambiente.