Centralino: +39.011.22.50.211

Super Bonus 110%: è possibile sostituire i serramenti con diversa dimensione o sagoma?

 
Da qualche settimana, infatti, Virgilio l’assistente virtuale di ENEA risponde così agli utenti che lo consultano sull’argomento: “per gli interventi diversi da quelli di demolizione e ricostruzione, a seguito della risposta n.524/2021 delle Entrate, è possibile fruire dell’Ecobonus anche nell’ipotesi di interventi di spostamento e variazione dimensionale degli infissi a condizione che la superficie “totale” degli infissi nella situazione post intervento sia minore o uguale a quella ex ante”.

Il risponditore automatico fa esplicito riferimento all’interpello n.524 del 30/07/2021 in cui il Fisco aveva per l’appunto affermato che, in caso di interventi di ristrutturazione edilizia in un edificio unifamiliare con ridistribuzione degli spazi interni e lavori di efficientamento energetico, la sostituzione dei serramenti rientrava tra gli interventi trainati del Super Bonus 110%, anche se con differente sagoma, purché la superficie totale post intervento risultasse inferiore o uguale a quella antecedente i lavori.

Questo cambio di rotta, arrivato a breve distanza dall’approvazione del DL Semplificazioni, contribuisce a dare un’ulteriore spinta al maxi incentivo fiscale e, in primis, al mercato dei serramenti che nel 2021 si sta rivelando fortunatamente in crescita.

In crescita è inoltre l’interesse dei consumatori rispetto alla volontà di sostituire i propri serramenti entro breve, così come rilevato dall’Osservatorio Findomestic in un’indagine effettuata nell’agosto scorso. L’Osservatorio segnala un incremento dell’intenzione di acquisto dei serramenti superiore al 5%, percentuale che rappresenta un ottimo segnale per tutto il nostro comparto.
 
dimensione serramenti
N.B. Nella risposta dell'Agenzia delle Entrate si legge "il presente parere viene reso sulla base degli elementi e dei documenti presentati, assunti acriticamente così come illustrati nell’istanza di interpello”, pertanto è sempre consigliato affidarsi ad un tecnico competente in materia urbanistica ed edilizia, il quale dovrà effettuare una verifica di conformità prima di avviare i lavori. 
30 settembre 2021